Richiesta palestre, campi sportivi e impianti maggiori stagione 2013/2014

Dal 20 Maggio al 20 Giugno 2013 possibile presentare le domande d’uso per i campi sportivi, gli impianti maggiori e le palestre (in orario extra-scolastico) per la stagione sportiva 2013 – 2014 (clicca qui per visualizzare l'elenco degli impianti sportivi disponibili). 
Per chi non intende richiedere l'uso degli impianti per l'intera stagione sportiva, si invita a presentare le domande a partire dal 1° ottobre 2013.

Si fa presente che è in corso la revisione delle tariffe per l'uso di tutti gli impianti sportivi con applicazione a far tempo dalla prossima stagione sportiva. 
Il nuovo tariffario sarà consultabile sul sito non appena approvato.

Le domande, compilate in ogni parte, dovranno essere presentate esclusivamente sui moduli predisposti dalla Fondazione per lo Sport, scaricabili dal sito o disponibili presso gli uffici di Via F.lli Manfredi 12/D – Reggio Emilia, potranno essere consegnate a mano presso gli uffici della Fondazione per lo Sport, inviate per posta ordinaria oppure inoltrate via fax al n. 0522/58.53.03 e dovranno essere corredate della copia fotostatica di un documento di identità in corso di validità del legale rappresentante della società o Ente richiedente.

Al termine del periodo di raccolta delle domande la Fondazione provvederà a redigere appositi calendari d’uso delle strutture ed a pubblicarli sul proprio sito internet, inviandone comunicazione ai richiedenti.

Una volta pubblicati i calendari, eventuali scambi di turno fra le società sportive devono essere tassativamente comunicati alla Fondazione, pena la revoca dell’autorizzazione.

Si rammenta che:
- la prenotazione degli impianti obbliga chi l'ha effettuata, ed ottenuta, al pagamento del corrispettivo, a prescindere dalla sua fruizione concreta;
- conformemente a quanto disposto dall’art. 2, co. 2, lett. b) dello Statuto, ovvero la possibilità per il mondo dello sport reggiano di un utilizzo equo e diffuso dell’impiantistica, che ribadisca il diritto di ogni residente all’attività sportiva, il Consiglio di Gestione della Fondazione con deliberazione n. 3 del 18 marzo 2013 ha stabilito che, in attuazione dell’ art. 90, co. 24 della Legge 27 dicembre 2002 n. 289 (la quale stabilisce che “l'uso degli impianti sportivi in esercizio da parte degli enti locali territoriali è aperto a tutti i cittadini e deve essere garantito, sulla base di criteri obiettivi, a tutte le società e associazioni sportive”), nessuna società concessionaria di impianti potrà rifiutare che siano ammesse sull’impianto, di cui abbia la concessione, altre società sportive. Nella compilazione dei calendari d’uso la percentuale di utilizzo dei turni da parte dei gestori potrà raggiungere in prima istanza un massimo dell'80 %. Detta percentuale potrà essere superata in presenza di spazi liberi non richiesti da terzi, eccezioni motivate e da valutarsi volta per volta dal Direttore;.

Si informa inoltre che in sede di approvazione delle nuove tariffe per l'uso di impianti sportivi, con deliberazione n. 6 del 04/06/2013 il Consiglio di Gestione della Fondazione ha deciso che a partire dalla stagione sportiva 2013/2014 la prenotazione degli spazi in tutti gli impianti sportivi obbliga chi l'ha effettuata ed ottenuta al pagamento del corrispettivo a prescindere dalla sua fruizione concreta, senza possibilità di rinunciarvi in corso di stagione fino alla sua eventuale sostituzione con altro corso da parte del gestore o comunque per ulteriori sessanta giorni rispetto alla data in cui la rinuncia è comunicata per iscritto alla Fondazione ed al Concessionario/Gestore.

Relativamente alle  palestre, l’assegnazione di turni antecedenti le ore 17,00 è subordinata alle esigenze delle scuole.

Si ricordano brevemente i criteri di concessione in uso degli impianti, deliberati dal Consiglio di Gestione della Fondazione con delibera n. 8 del 18/5/2009:

1. La Commissione terrà conto dell’eventuale morosità dei richiedenti per mancato pagamento delle tariffe d’uso e in caso di richieste concomitanti sarà data priorità in base alla regolarità dei pagamenti;

2. L’uso degli impianti sportivi è aperto a tutti i cittadini e deve essere garantito a tutte le società e associazioni sportive;

3. Negli impianti abilitati per il calcio a 5 (Bedogni di Cella, Fermi, Gavassa, Galilei di Massenzatico, Menozzi di Villa Sesso, Rivalta Nuova) se necessario saranno assegnati turni di 1 ora per questa disciplina, turni per la ginnastica di 1,15 ore;

4. Gli accordi tra società sportive per gli scambi di turno in calendario devono essere tassativamente comunicati alla Fondazione.

Note per la compilazione dei moduli:

Palestre
Il “retro”del modulo prevede la compilazione “per squadra” numerando e siglando i fogli presentati: es. Under14 (Foglio n. 1), Under18 (Foglio n. 2), Amatoriale (Foglio n. 3), e così via.
Sul modulo andrà indicato il livello di priorità della richiesta in base all’interesse dell’assegnazione. Ad es. su tre richieste definire la più importante con il n. 1 e, a seguire, la 2 e la 3.
Si ricorda che le squadre che partecipano a campionati sportivi dovranno inviare in Fondazione i calendari per l'apposita validazione.
Da quest'anno il richiedente deve dichiarare inoltre che per il turno richiesto è stata/non è stata presentata analoga domanda alla Provincia di Reggio Emilia.
 
Campi calcio
Il modulo è invariato: il “retro”è composto da n. 2 Allegati: Allegato A per le richieste di Allenamenti, Tornei, Partite, ecc., e Allegato B per richiedere la disponibilità di un campo per la disputa delle gare di Campionato della F.I.G.C.
Qualora l’Allegato A non bastasse per le richieste di allenamenti, se ne dovranno stampare degli altri che andranno numerati (Foglio n.__in alto a destra) e siglati (timbro e firma in basso a destra).

 
 
Ultimo aggiornamento: 04/06/13

Fondazione per lo Sport del Comune di Reggio Emilia
Via F.lli Manfredi 12/D - 42124 Reggio Emilia - tel 0522 456473 - fax 0522 585303 - C.F. e P.I. 022 999 303 50 - fondazione.sport@comune.re.it
Posta Elettronica Certificata:fondazionesport.pec@twtcert.it